Archivi tag: the impossible astronaut

Questa sera, 21:10, Rai 4, Doctor Who

Amy, Rory e River.Finalmente ci siamo! La sesta stagione di Doctor Who sta per debuttare in Italia… e preparatevi, perché gli episodi di questa sera sono magnifici a dir poco!

Appuntamento doppio quindi con “The Impossible Astronaut” e “Day of the Moon” (presentati con il titolo “L’astronauta impossibile”).

Rai 4 ha perfino lanciato un minisito dedicato alla serie (o meglio, alla stagione)… è una sezione staccata del sito RAI con schede personaggi, schede episodi e materiale extra sulla serie. Davvero un’ottima cosa!

Quando avrete visto gli episodi tornate qui a leggere le recensioni che avevamo fatto al momento per Serialmente: “The Impossibile Astronaut” e “Day of the Moon“!

E se volete abbiamo anche diverse immagini relative agli episodi nella nostra gallery!

Questa sera, Rai 4, 21:10.

Flattr this!

Ascolti di The Impossible Astronaut

Sono stati finalmente diffusi i dati reali e “finali” di “The Impossible Astronaut”.

Come ampiamente prevedibile, con 8,86 milioni di telespettatori (e il 43,3% di share) gli ascolti sono saliti fino ad essere perfettamente in linea con i precedenti inizi di stagione senza nuovo Dottore (il che è anche particolarmente positivo, visto che la stagione è iniziata molto più avanti nella bella stagione del solito e molto più presto nel pomeriggio, entrambi fattori che hanno inciso molto sugli – inutili – overnights, ma appunto meno si risultati reali come questi che si basano sulle visioni reali incluse le registrazioni). Confrontateli pure con i dati che avevamo faticosamente raccolto in questo vecchio post!

Il numero, al solito, non comprende comunque le visioni sull’iPlayer della BBC (300.000 nei primi due giorni).

Secondo lo stesso principio, poco preoccupa il dato degli overnight (5,4 milioni) del secondo episodio (altra bella giornata primaverile in UK, sempre presto come orario e in più week-end lungo di festa in UK).

Flattr this!

Indice di gradimento e River Song

River Song spara al fez.L’indice di gradimento di “The Impossible Astronaut” è pari a 88, valore molto alto (sopra 85 è considerato “eccellente”).

Sono anche disponibili i dati degli ascolti di BBC America: 1,3 milioni di persone che battono il record precedente (“The Eleventh Hour”, con 71.000 persone in meno). Un enorme successo per BBC America (non uno dei canali principali americani).

E su SPACE, il Canada, gli spettatori sono stati 538.000, anche qui più di tutti gli episodi precedenti e record assoluto del canale quest’anno.

C’è anche un’altra cosa da citare, riguardo “The Impossible Astronaut”, anche se riguarda più la trama che gli ascolti…

Un fan oggi su Twitter ha chiesto al Moff: “Perché River conosce Rory mentre non lo conosceva in The Big Bang? Quell’episodio non è nel suo futuro?”

Domanda che ci siamo posti un po’ tutti (be’, io me l’ero posta, concludendo che probabilmente questo era ambientato dopo, nonostante il discorso di River… oppure concludendo che non lo conoscesse ancora, ma non avrebbe avuto senso poi (prima) in “The Big Bang” quando gli dà del legionario romano.

Ma poi il Moff ha risposto: “Ma LO conosce, solo che finge di non farlo. Spoiler.”

Ah! Ovviamente questo apre la strada a mille teorie che finora venivano bloccate proprio da questo dettaglio… o quantomeno sicuramente la mia teoria si bloccava lì. Ma se River invece mentiva… ne riparliamo nella recensione dell’episodio! Intanto, speculate pure!

Flattr this!

Primi ascolti 6×01 e dietro le quinte

Gli ascolti overnight di “The Impossible Astronaut” sono buoni, ma ovviamente, vista l’ora e la bella giornata di ieri in UK (essendo ormai già fine aprile) non fenomenali. Comunque più alti della maggior parte della scorsa stagione: 6,5 milioni.

Come ormai dovreste saper bene (l’abbiamo ripetuto qualche miliardo di volte), questo primo numero è solo lo specchietto per i giornalisti ignoranti o in malafede. Vedremo se quest’anno hanno imparato o se continueranno a fare figure barbine come lo scorso. Che contano sono i numeri finali, naturalmente, questa è solo la base di partenza. Ricordiamo che secondo alcuni “giornali” la scorsa stagione è andata male, mentre, dati alla mano, è andata magnificamente.

Nello specifico ieri comunque Doctor Who è stato il secondo programma più visto della giornata e ha ottenuto un 37% di share.

Mezzo milione ha visto il Confidential e più di 700.000 persone il mini-speciale dedicato alla memoria di Elisabeth Sladen.

Il sito ufficiale ha anche pubblicato due brevi dietro le quinte.

Matt Smith fa lo stupido nell’ufficio ovale:

Mentre qui si vede come la scena più spoiler di tutto l’episodio passa dallo storyboard al girato:

Flattr this!