Archivi tag: It Takes You Away

11×09 – It Takes You Away

Bel titolo!

E non solo quello, via… la prima parte dell’episodio è effettivamente interessante, il genere di storia che ti fa pensare “qui possono fare una cosa molto bella o mandare tutto in vacca, chissà cosa succederà”.

Naturalmente, hanno mandato tutto in vacca.

Eran partiti bene, con la Norvegia, le pecore che complottano, un misterioso chalet… anche la ragazza cieca era ancora interessante (e sicuramente ottima cosa il fatto che abbiano usato un’attrice realmente cieca).

Però poi… c’è la rana. E non solo una rana, ma anche una rana molto finta. A quel punto tanto valeva metterci Kermit, avrebbe avuto più senso. Certo, in Doctor Who si sono viste tante vaccate, tanti alieni di plastica e tante porcherie, sia dal 2005 in poi che prima. E c’è un certo capolavoro della storia del cinema che a un certo punto evoca una mascotte gigante di una marca di marshmallow. Ma una rana volutamente finta in quella che vorrebbe essere una scena “drammatica” francamente mi mancava. E avrei preferito continuasse a mancarmi perché non funziona, nemmeno lontanamente. In generale tutta la storia del Solitract regge oici, sembra essere un concetto un po’ troppo grosso e complesso per sprecarlo in un singolo episodio così random. E poi comunque è una rana.

Anche Ribbons è abbastanza inutile, ma quello è già un inutile a cui siamo abituati per questo genere di personaggio. Lasciamo stare poi le falene. Robaccia, ma nulla in confronto alla rana.

Ryan sembra un po’ stronzo con Hanne, quando parla di suo padre, ma in fondo è quello che ha fatto il suo di padre. Curioso che non glielo dica mai… l’ha detto al re d’Inghilterra! Avrebbe avuto senso.
Ma il vero stronzo ovviamente è il padre, uno stronzo fuori misura… te ne vai in un’altra dimensione con tua moglie morta e lasci tua figlia cieca in casa da sola tirando in piedi l’audio di finti mostri fuori per farla star dentro… ma come sei messo? Sarai figo quanto vuoi, Erik, ma avrebbero dovuto lasciarti di là, da solo però.

E ovviamente oltre alla moglie di Erik nel mondo dello specchio non poteva che esserci una finta Grace. Chiaramente finta, ma è comprensibile che Graham ci metta un po’ a capirlo, dopotutto. Una specie di Nexus di Star Trek.

Altro:
– Graham si porta un panino. Giustamente, se non sbaglio era nel secondo episodio che si lamentava dell’assenza di pasti fissi, viaggiando con il TARDIS!
– finalmente Ryan chiama Graham nonno! Era dall’inizio stagione che si aspettava questo sviluppo e finalmente c’è stato.

Ora ne manca uno! Sarà bello?

Flattr this!