Archivi categoria: The Sarah Jane Adventures

Elisabeth Sladen – L’autobiografia

Elisabeth Sladen - The AutobiographyEsce oggi, dopo un ritardo forzato di qualche mese, l’autobiografia di Elisabeth Sladen, l’indimenticata Sarah Jane Smith purtroppo scomparsa l’aprile scorso. L’autobiografia era già praticamente finita allora ed è stata quindi in seguito terminata dagli eredi.

Il libro si può trovare in vendita (naturalmente in lingua inglese, ben difficilmente verrà mai tradotto in italiano): su Amazon.co.uk in tre formati: volume cartonato, audiobook (CD) o download (MP3). Tutti a un ottimo prezzo (attorno alle 10 sterline). Su Amazon.it, invece, risultano o non disponibili o persino non esistenti.

La prefazione del volume è di David Tennant.

La figlia di Lis, Sadie Miller, ha parlato del libro ospite di BBC Breakfast qualche giorno fa:

Flattr this!

The Sarah Jane Adventures, quinta stagione

SJANella confusione e nell’ansia dei giorni scorsi dovuti al finale di Doctor Who abbiamo tralasciato di citare una cosa molto importante e cioè che oggi inizia l’ultima stagione delle Sarah Jane Adventures!

Ecco la programmazione:

5×01/02 “Sky”, scritto da Phil Ford, 3-4 ottobre;
5×03/04 “The Curse of Clyde Langer”, scritto da Phil Ford, 10-11 ottobre;
5×05/06 “The Man Who Never Was”, scritto da Gareth Roberts, 17-18 ottobre;

Come sappiamo, tra il secondo e l’ultimo in realtà ci starebbero altri tre che per ovvi motivi non sono mai stati girati.

“Sky”, il primo episodio, andrà in onda oggi pomeriggio in UK su CBBC alle 17:15 (la seconda parte domani alla stessa ora).

Flattr this!

Il futuro delle Sarah Jane Adventures

The Sarah Jane Adventures logo.Oggi hanno iniziato a girare voci infondate su un possibile proseguimento della serie di Sarah Jane, senza la protagonista. Subito su Twitter sono fioccate le smentite di Gareth Roberts e Phil Ford (autori della serie) e quindi è stata la BBC stessa a rilasciare una smentita:

Al contrario di quanto affermato dalla stampa oggi, possiamo confermare che non verranno più girati episodi delle Sarah Jane Adventures in seguito alla tragica morte dell’attrice Elisabeth Sladen nell’aprile 2011. Come tributo a Elisabeth, i sei episodi già girati con lei lo scorso anno verranno mandati in onda sulla CBBC a una data ancora da confermare.

Restiamo quindi in attesa degli ultimi 6 episodi (3 storie) che fortunatamente verranno mandate in onda.

Flattr this!

Tributi a Elisabeth Sladen

Tom Baker ed Elisabeth Sladen.Naturalmente, e giustamente, l’intera giornata è stata dedicata a tributi e ricordi di Elisabeth Sladen… e probabilmente siamo solo all’inizio. A testimonianza del grande amore dei fan “Elisabeth Sladen” è trending su Twitter a livello mondiale da ormai più di 24 ore. E nel corso della giornata lo sono stati anche “Sarah Jane” e “SJA”.

Prima di tutto pare che questo sabato in qualche modo le verrà reso tributo prima della season premiere di Doctor Who. E sulla CBBC, sabato alle 18:45 (in pratica dopo la fine di Doctor Who, cambiando canale) ci sarà un breve speciale intitolato “My Sarah Jane: A Tribute to Elisabeth Sladen”.

Naturalmente presto la Doctor Who Magazine le dedicherà interamente un numero (così come farà con Nicholas Courtney) mentre casualmente proprio oggi esce il secondo speciale della DWM dedicato alle SJA.

E parlando di pubblicazioni… c’era anche la sua autobiografia in uscita tra un paio di mesi, ma vedo che la data di pubblicazione sembra ora stata posticipata di un anno, almeno ad ascoltare Amazon.

Ecco alcuni brevi ricordi di colleghi e amici:

– Tom Baker (il Quarto Dottore) le ha dedicato un lungo post sul suo sito, con alcune belle foto e che vi invitiamo sicuramente a leggere nella sua interezza.

Sarah Jane morta? No, impossibile! Impossibile. Solo la scorsa settimana ho accettato di recitare in sei nuove avventure audio con lei per la Big Finish.

Non può essere morta. Ma lo è: è morta ieri mattina. Cancro. Non sapevo fosse malata; era una persona così privata, non voleva si parlasse di lei e ora se n’è andata. Un colpo terribile per i suoi amici e un colpo devastante per tutti quei fan del programma le cui vite sono state toccate ogni sabato sera dal suo eroico personaggio, Sarah Jane Smith. (Continua sul sito di Tom Baker…)

– David Tennant:

Non posso credere che Lis non ci sia più. Sembrava invincibile. La stessa donna che ha incantato la mia infanzia, incantato il mio periodo in Doctor Who e incantato generazioni che l’hanno guardata e si sono innamorate di lei… come me. Mi sento onorato di aver condiviso un TARDIS con Sarah Jane Smith e mi sento molto fortunato di aver passato del tempo con Lis Sladen. Era straordinaria

– Matt Smith:

Quello che mi ha colpito in Lis è stata la sua grazia. Mi ha dato il benvenuto, mi ha educato e mi ha deliziato con le sue storie e avventure su Doctor Who. E sembrava anche avere quella qualità giovanile che non molte persone mantengono andando avanti con gli anni. La sua grazia e la sua gentilezza resteranno con me perché ne disponeva in quantità e le condivideva liberamente.

– Steven Moffat:

Ci sono alcune persone fortunate che possono sostenere un intero show televisivo con il loro talento e il loro carisma… ma non riesco a pensare a qualcuno che l’abbia fatto con altrettanta educazione. Una volta ho mostrato a mio figlio Joshua un vecchio episodio di Doctor Who, dove c’era Lis. ‘Ma è Sarah Jane’, mi ha detto, confuso, ‘in un vecchio episodio di Doctor Who. Di molti anni fa. Come fa ad avere sempre lo stesso aspetto?’. Oggi questo non aiuta, naturalmente, ma i bambini continueranno a dire così anche fra 50 anni.

– John Barrowman:

Elisabeth Sladen, matriarca di Dr. Who… ho amato passare del tempo sul TARDIS con lei. Sono orgoglioso di aver lavorato con una tale icona del mondo della fantascienza. La tua famiglia di Doctor Who è molto triste e ci mancate tu e il tuo bellissimo sorriso. RTD mi ha chiamato questa mattina quando mi sono svegliato. Lei abitava nel mio appartamento a Cardiff quando girava le SJA. Era deliziosa. Non riesco a dirvi quanto io sia triste. Volevo solo farvi sapere che avevo ricevuto la notizia, visto che molti di voi erano preoccupati. Ora vado a calmarmi, spero capiate.

– Tony Lee, autore di fumetti che lavora sulla serie di Doctor Who della IDW, ha scritto un bel post sul suo blog.

Sono infiniti i siti che hanno dedicato articoli e servizi alla scomparsa di “Sarah Jane”, eccone alcuni… BBC, sito ufficiale Doctor Who, The Telegraph, The Guardian, Doctor Who News Page, SFX, Digital Spy, Den of Geek, Kasterborous, Blogtor Who, Doctor Who Hermits United

Ecco un servizio della BBC, con intervento di RTD:

Ed ecco i ricordi dei bambini spettatori delle SJA, raccolti dalla BBC. Alcuni sono davvero commoventi, siete avvisati!

Infine qualche altro ricordo su Twitter:

Colin Baker (il Quinto Dottore): Sono molto triste per la morte di Lis Sladen. Le mie condoglianze a suo marito e sua figlia. Era troppo giovane perché la perdessero.

Mark Gatiss (citando le ultime parole del Terzo Dottore): ‘Una lacrima, Sarah Jane?’ Addio alla magnifica e insostituibile Lis.

Paul Cornell: Mi spiace molto per Elisabeth Sladen, una grande attrice soprattutto per tutti quelli della mia generazione e per un’altra più nuova.

Neil Gaiman: Sembra che la notizia su Lis Sladen sia ufficiale. Che tristezza. Riposi in pace.

Gareth Roberts (che ha lavorato molto alle SJA): Non riesco a trovare le parole. Addio, nostra magnifica, magnifica Lis.

Matthew Graham: Sarah Jane è stata un’amica, una cotta e un’eroina dell’infanzia. E non ha mai smesso di esserlo. Addio, padrona. Xxx

Nicola Bryant (Peri, un’altra companion classica, forse la prima a dare la notizia): Mi spiace tantissimo dover riportare che mi hanno chiamato per dirmi che Lis Sladen è morta. È troppo, ma è vero. Era tragicamente giovane.

Phil Ford (che pure ha lavorato molto alle SJA): Sarah Jane è stata la mia companion, da ragazzo. Conoscere poi Lis e scrivere per lei e ridere con lei, è stato un privilegio.

James Moran: Senza Elisabeth Sladen il mondo è un posto meno magico. Non riesco a credere che non ci sia più. Ci mancherai, Sarah Jane. Tanto.

Murray Gold (che delle SJA ha scritto il tema musicale): Elisabeth Sladen ha incantato tre generazioni, senza mai invecchiare, stancarsi o offuscarsi. RIP.

Stephen Fry: Che notizia terribile su Elisabeth Sladen… la sua Sarah Jane è stata parte della mia infanzia. Le mie più profonde condoglianze alla famiglia.

Noel Clarke (Mickey Smith): #SARAHJANESMITHVIVE perché Elisabeth Sladen l’ha resa grande. Liz, eri fantastica e mi mancherai.

Alexander Armstrong (Mr Smith): Ho appena saputo della morte di Elisabeth Sladen. Un’attrice magnifica… notizia devastante per tutti i fan di Doctor Who e Sarah Jane. Triste anche per Mr Smith.

Su Facebook, naturalmente, è nata una pagina per ricordarla.

Ora è l’ultimo dei problemi, naturalmente, ma siccome metà della quinta stagione delle SJA era stata girata insieme alla quarta lo scorso anno (le prime due storie e l’ultima, sembrerebbe), c’è la possibilità che possa essere trasmessa. Le riprese della restante metà stagione sarebbero dovute iniziare mese scorso, ma erano state ritardate perché Elisabeth Sladen non stava bene. Sigh. Probabilmente la cosa migliore anche per renderle omaggio sarà quella di mandare queste 3 storie (6 episodi, perché nelle SJA gli episodi sono sempre doppi) e chiudere la serie.

Flattr this!

Elisabeth Sladen (1948-2011)

Tom Baker ed Elisabeth Sladen.…sarebbe stato meglio se la giornata fosse continuata senza notizie.

Abbiamo aspettato il più possibile prima di scrivere, sperando in uno scherzo di cattivo gusto, ma Twitter non parla d’altro e purtroppo sembra ormai ampiamente confermato (DWM), questa mattina il cancro si è portato via Elisabeth Sladen (Sarah Jane Smith), vero e unico trait d’union tra le vecchie stagioni e quelle nuove.

Dopo il “Brigadiere” anche Sarah Jane… giorni tristi.

Aggiornamento: Conferma della BBC.

Aggiornamento: Il sito ufficiale ricorda Elisabeth.

Lizo Mzimba ci dà la reazione di RTD: “Amavo Lis. Era divertente e impertinente e intelligente e semplicemente meravigliosa. L’universo era fortunato ad avere Sarah Jane Smith; il mondo era fortunato ad avere Liz”.

Digital Spy invece (al momento l’intero sito è crollato per il numero di persone in cerca di notizie su Elisabeth Sladen) ci riporta le parole di Steven Moffat: “Non incontrate mai i vostri eroi’, dicono le persone sagge. Non stavano pensando a Lis Sladen. Gentile, cortese, intelligente; un’attrice di talento.”

Flattr this!