12×03 – Orphan 55

Devo dire di non aver molto da dire su questo episodio. Dopo i relativi fasti dell’apertura, torniamo con un filler che pare uscito dalle prime due stagioni di RTD (e nulla di male in questo ovviamente, erano bellissime) come ambientazione e trama.

Però… boh, c’è qualcosa che non va. Da quando, post 2005, il futuro può essere riscritto così a caso solo dicendolo? Il Dottore ha sempre saputo cosa succede nel futuro (della Terra, almeno), non in dettaglio, non tutto, ma le cose importanti sì. E queste non cambiano. Una distruzione globale causata dai cambiamenti ambientali e dalle loro conseguenze è una cosa abbastanza grossa che il Dottore dovrebbe conoscere bene. Inoltre, il futuro in questione non sembra troppo lontano (lo dicono? non mi pare), al massimo 100-200 anni giudicando dalla scena “flashback”, quindi come si incastra con tutti gli altri futuri più o meno coerenti che abbiamo visto finora?

Sicuro, nella serie classica non riuscivano a rendere coerenti due episodi in croce, ma dal 2005 era tutto abbastanza (non pretendiamo la precisione assoluta) coerente. Non mi viene in mente qualcosa del genere senza alcuna spiegazione.

L’unico sgamo che posso trovare è che sono arrivati lì con il cubo e non con il TARDIS. E che quindi questo segua delle regole diverse. Ma magari dirlo, se è questo il caso…

L’altro problema che vedo è il messaggio ecologista (sacrosanto, ci mancherebbe) un po’ troppo spiattellato nel discorsetto del Dottore alla fine. Sicuramente un bambino – e Doctor Who è ancora anche per bambini – lo impressiona, ma non c’è tanto bisogno di impressionare i bambini che secondo me queste cose le sanno già e le sapranno ancora meglio crescendo, c’è più bisogno di impressionare noi vecchiacci e forse essere così sfacciatamente espliciti può essere persino controproducente. Bastava la storia senza discorso finale, secondo me.

Ho notato anche una tendenza ad ammazzar la gente in allegria, più che in passato. Magari è solo un’impressione, ma mi pare che il Dottore avrebbe potuto tranquillamente salvare il 90% della gente che invece lascia morire tranquillamente.

Varie:

  • Che ci facevano quei cosi con Benni? Inquietante che non si sia visto nemmeno il cadavere.
  • L’anno scorso Ed Hime aveva scritto “It Takes You Away”… che devo dire m’era piaciuto di più.
  • Faceva un po’ “Midnight” quando erano sul mezzo… ma non diciamolo troppo forte che mi insultate
  • C’è ROGIAH di His Dark Materials, ma è più inutile di una forchetta per mangiare la pastina (lui e suo padre)
  • C’è anche Laura Fraser! <3 Ma anche lei abbastanza sprecata (mai quanto è stata sprecata in The Magicians, comunque). Tutti a rivedere Casanova!

Flattr this!

Un commento su “12×03 – Orphan 55”

  1. In parte è come avevo detto, usiamo i primi due episodi come punto di riferimento, e adesso qualsiasi altro episodio non ci sembra all’altezza.
    Era una conclusione inevitabile, ed è lo scotto che si paga per aver iniziato la stagione mettendo sul fuoco tante cose.

    Ma è vero che non è proprio il miglior episodio del DW, anzi, forse uno dei peggiori che ho visto. Il messaggio ecologista è totalmente fuori luogo, così come lo è il continuo inserire personaggi storici a forza nelle trame (parlo degli episodi passati, ma a quanto pare anche futuri)
    Il DW non ha mai avuto nessuna coerenza in niente, niente continuity, nessuna logica nelle technobabble. Anzi, ci sono da sempre delle stupidaggini tali da far invidia ai video YT più idioti.
    Ma è sempre andato tutto bene, perché tanto si è sempre trattato di fantascienza pure e semplice, niente cose comlicate, niente di niente, un’ora di puro e semplice rilassamento mentale.
    Dovrebbero smetterla di cercare di forzare messaggi nella serie, e concentrarsi di più nello scrivere trame fatte bene.
    L’errore fatto in questo episodio è madornale e grossolano, ma è anche la dimostrazione di come il DW sia una serie in grado di assorbire senza troppi danni qualunque cosa. Perché tanto si può sempre giustificare tutto con il fatto che è una realtà alternativa, un rimescolamento dello spazio-tempo, o semplicemente con il fatto che il Dottore mente.
    Credo che sia questo a mantenere questa serie bella da vedere, qualsiasi cosa succeda.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.