The Big Bang Generation

Universo espanso in convergenza

20150730105726diary_cover_largeUltimamente ci sono state diverse notizie sull’interessante apertura e fusione dell’universo televisivo del Dottore e gli altri mondi “meno canon” (si fa per dire) degli audiobook e dei libri.

Il tutto naturalmente è iniziato quando Steven Moffat ha recuperato l’Ottavo Dottore in “The Night of the Doctor” e gli ha fatto citare tutti i suoi companion apparsi solo nelle sue avventure audio. Ma era solo l’inizio, infatti sono stati in seguito annunciati diversi progetti che dimostrano che i “muri” che per lungo tempo avevano tenuto diviso l’universo televisivo da quello audio della Big Finish sono crollati.

Si è partiti con l’annuncio della serie audio UNIT di cui avevamo già parlato mesi fa. La prima serie Big Finish con personaggi nati nella attuale serie TV (Kate Stewart e Osgood). UNIT Extinction uscirà a novembre.

Ma è stato solo l’inizio. Avremo infatti anche The Churchill Years a gennaio con Ian McNiece nel ruolo di Churchill (come nella serie televisiva) e con tanto di apparizione di Kazran Sardic da “The Christmas Carol”; Classic Doctors, New Monsters, in cui Dottori classici incontrano mostri nuovi (il Quinto Dottore affronterà i Weeping Angels, il Sesto i Judoon, il Settimo i Sycorax e l’Ottavo i Sontaran – okay questi ultimi non sono nuovi). Doom Coalition invece sarà una nuova serie dell’Ottavo Dottore in cui comparirà anche… River Song! River Song che sarà protagonista anche della sua serie personale, The Diary of River Song, naturalmente interpretata da Alex Kingston (e con la partecipazione di Paul McGann che ricambierà la visita nella sua serie) a gennaio. Infine Strax si unirà a Jago e Litefoot (due personaggi dell’episodio del Quarto Dottore “The Talons of Weng-Chiang” che da anni hanno una loro serie audio) in Jago & Litefoot & Strax – The Haunting”, sempre a novembre.

Ma ho accennato anche a dei libri. In questo caso non siamo nuovi ai muri che cadono, basti pensare a quando in “Boom Town” Rose fece un riferimento al libro The Monsters Inside. La novità invece è che in uno dei libri in uscita questo ottobre (“Big Bang Generation”, di Gary Russell), il Dodicesimo Dottore, per l’occasione “orfano” di Clara, farà coppia con…

Be’, è una specie di spoiler se già siete lettori regolari dei libri. E questa presenza non è pubblicizzata in nessun modo, per cui è possibile che riusciate ad arrivare alla lettura senza sapere nulla. D’altra parte è anche possibile (se non probabile) che non siate lettori regolari dei libri e che potreste essere spronati alla lettura proprio dalla presenza di questo personaggio. Per cui in questo caso procedete pure a leggere.

Il personaggio in questione è… (dopo la gallery)

Bernice Summerfield! Bernice era stata creata nel 1992 da Paul Cornell (“Father’s Day”) come companion del Settimo Dottore per la serie di romanzi Virgin New Adventures. Personaggio molto amato ha continuato a vivere in più serie audio della Big Finish. Persino Moffat ha scritto un racconto con lei, “Continuity Errors”, nel 1996 (era la prima volta che pubblicava qualcosa di Doctor Who, se escludiamo una piccola sezione nel romanzo di Paul Cornell “Human Nature”, da cui venne tratto l’episodio omonimo molti anni dopo).

Il mondo di Doctor Who diventa quindi sempre più affascinante e interconnesso, riunendo giustamente quello che per molti anni, per motivi di licenze, è stato separato.

Flattr this!

Un commento su “Universo espanso in convergenza”

  1. Sicuramente è una fantastica notizia è l’interesse è molto alto, da parte mia specialmente per quello con Churchill (e ben 3 dottori nello sfondo). Mi sembra un po’ forzata la presenza di Kazran….
    Anche le altre uscite sono interessanti, ma forse più per chi è uno appassionato da molto tempo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.