DVD e Blu-ray dell’ottava stagione

doctor-who-series-8Oggi ho potuto dare un’occhiata con calma al nuovo cofanetto di Doctor Who della DNC appena uscito in Italia e disponibile per l’acquisto ovunque (per esempio Amazon: DVD, Blu-ray).

Nello specifico ho potuto vedere il cofanetto DVD, ma se non ho capito male i contenuti del cofanetto Blu-ray dovrebbero essere identici (correggetemi nei commenti se sbaglio).

Non mi soffermerò sulla qualità degli episodi, ovviamente. Se seguite questo sito già sapete che è altissima.

Quello di cui parlerò brevemente invece sono gli extra.

Inizio subito con il dire che non ho ascoltato i commenti agli episodi, per cui non li posso giudicare. Ce ne sono quattro:

  • “Into the Dalek”, commento di Phil Ford (co-autore) e Ben Wheatley (regista). Probabilmente il più interessante
  • “Robot of Sherwood”, commento di Paul Murphy (regista)
  • “The Caretaker”, commento di Paul Murphy (regista), Kate Welch (produttrice degli effetti prostetici) e Pete Hawkins (ingegnere animatronic)
  • “Kill the Moon” commento di Scott Bates (primo assistente regista) e Paul Wilmshurst (regista).

Purtroppo, tranne quello di Phil Ford, nessun commento di autori e attori. I tempi in cui avevamo commenti a tutti gli episodi da parte degli attori principali e di autori come Steven Moffat o Russell T. Davies (o Murray Gold, ricordate “Blink”?) sono ormai lontani e sono la mia principale lamentela verso le edizioni DVD degli ultimi anni. E non è un problema dell’edizione italiana, chiaramente.

Passando invece all’ultimo disco, quello degli extra veri e propri, la questione diventa invece estremamente positiva!

Gli extra sono tanti e in Italia totalmente inediti (e principalmente non disponibili su YouTube).

  • Doctor Who: il signore del tempo per eccellenza. Documentario di 45 minuti presentato da Peter Davison che lo segue nella sua missione per trovare l’ultimate Doctor. Con il suo solito stile (che sfocia in alcuni punti in siparietti molto simili a quelli del “Five(ish) Doctors Reboot”) Peter viaggia per il mondo a intervistare persone che secondo lui possono aiutarlo nella missione. Tra questi Steven Moffat, Jenna Coleman, Peter Capaldi, David Tennant, Colin Baker, Sylvester McCoy, Paul McGann e molti altri.
  • Doctor Who: la compagna ideale. Altro documentario di 45 minuti sempre presentato da Peter Davison. Questa volta missione di Peter è trovare l’ultimate companion. E per questo intervista di nuovo Moffat, Jenna, Capaldi, David e alcuni/e vecchi/e companion come Nicola Bryant, Noel Clarke e John Barrowman.
  • Una serie di brevi montaggi di interviste (2 minuti l’una) intitolate Nel nuovo Tardis, Casting Peter Capaldi, La sceneggiatura della nuova serie, Cos’è Doctor Who?, Perchè guardare l’ottava serie?
  • Il video di Foxes “Don’t Stop Me Now”. La versione completa “tratta” da “Mummy on the Orient Express”
  • Dietro le quinte di Un Respiro Profondo. Si tratta dell’episodio di Doctor Who Extra dedicato al primo episodio della stagione. Qui c’è una cosa poco chiara perché mi era parso di capire che tutti i Doctor Who Extra sarebbero dovuti essere presenti. Non capisco se ci sono e sono io che non riesco a trovarli o cosa…
  • Un Respiro Profondo: domande e risposte: Mezzora di domande e risposte a Peter Capaldi, Jenna Coleman e Steven Moffat registrate dopo una proiezione in anteprima di “Deep Breath” a Londra
  • Alla conquista della Terra, tour mondiale: Documentario di 45 minuti che segue il tour mondiale di Peter, Jenna e Moffat per la presentazione dell’ottava stagione: Cardiff, Londra, Seul, Sydney, New York, Città del Messico e Rio De Janeiro; non solo, il documentario si addentra anche nel bellissimo mondo dei fan parlando della Doctor Who Fan Orchestra o con Alice X. Zhang.

Sicuramente gli highlights sono i quattro filmati più lunghi, davvero molto interessanti.

Acquisto decisamente consigliato.

Vi lascio con un’immagine rappresentativa dell’ultimo documentario.

moffat-capaldi-jenna-sombraro

Flattr this!

2 commenti su “DVD e Blu-ray dell’ottava stagione”

  1. Non posso fare a meno di notare che in realtà nessuno degli extra è inedito, anche se in effetti è roba che in teoria non è uscita in Italia.
    Peccato, in passato si poteva sempre contare su qualche minisodio o qualche extra effettivamente mai visto. Si vede che stanno il budget quest’anno è ridotto

Rispondi