The Time of the Doctor

Dietro le quinte di “The Time of the Doctor”

Come sappiamo, purtroppo, Doctor Who Confidential non esiste più e ci dobbiamo accontentare di alcuni brevi video su YouTube per scoprire i retroscena degli episodi e avere una piccola finestra su quello che succede sul set.

Per “The Time of the Doctor” però hanno fatto un buon lavoro e possiamo vedere le ultime scene di Matt e piangere ancora un po’.

In più è stata anche diffusa questa scena cancellata (di cui molti di noi ricorderanno le foto sul set, diversi mesi fa), con il Dottore e Clara:

Flattr this!

18 commenti su “Dietro le quinte di “The Time of the Doctor””

  1. È una pugnalata al cuore vedere Matt che legge il suo discorso finale ed emozionarsi. Ed è stranissimo vedere Moffat che si comporta come un essere umano e va a consolarlo! Non pensavo che avesse dei sentimenti (ovviamente sto scherzando, ma Moffat… *agita pugno*)
    In realtà l’intero backstage è una pugnalata al cuore. Matt, non preoccuparti, ci ricorderemo sempre di te!

    Ma allo stesso tempo: Benvenuto Peter!

  2. Ciao ragazzi, beh che dire? Davvero triste vedere andar via Matt e questo backstage ha aumentato la tristezza, specialmente dato che l’ho visto dopo la puntata.

    Sulla puntata, devo dire che è stata davvero bella, un ottima puntata, ma secondo me non al livello dell 50 anniversario che è stato davvero fantastico.
    Secondo me un tocco di classe di “The time of the doctor” è stato far invecchiare Matt così si spiega quando la grande intelligenza disse che è stato troppo per il vecchio, alla fine ricordava un pò il Primissimo Dottore, anche se non si capisce di quanto invecchia… Perchè prima passano 300 anni, ma poi quando sta per morire non si capisce forse ancora un centinaio di anni?? Boh…
    è stata spiegata bene la questione di Gallifrey e dell’universo parallelo/sacca; ed è stato spiegato benissimo la questione delle rigenerazioni (sembrava che parlava Moff).
    Solo una cosa non ho capito, da Gallifrey li hanno regalato la rigenerazione, ma quindi ora può rigenerarsi altre 12 volte??

    Nota finale per Peter Capaldi, beh le sue poche battute finali mi hanno lasciato piacevolmente sorpreso, non pensavo si calasse così bene nella parte, ed in più mi ha fatto sorridere dopo il momento triste.

    1. Il dottore dice chiaramente che avrà un nuovo ciclo di rigenerazioni quindi teoricamente Capaldi è diventato il 1° dottore del nuovo ciclo.
      Io ancora non mi pronuncio su Peter.. ha un volto che ancora non è del dottore.. secondo me ha la faccia e lo sguardo da cattivo e non riesco ancora togliermi dalla testa le precedenti sue interpretazioni in DW e TW quindi sono uno dei (probabilmente) pochi ancora perplesso.. c’è da dire che quando ha fatto la battuta sui reni un sorrisone me l’ha strappato ma il lutto di Matt era ancora troppo fresco..

      P.S. La fine di Matt è stata davvero una cosa sconvolgente da quanto mi è piaciuta, il suo soliloquio è stato emozionante e quando sono comparse le Amelie ho avuto un tuffo al cuore e giù le lacrime.. mi è sembrato tutto assolutamente perfetto! sopratutto il fatto che non si veda completamente la rigenerazione da Matt a Peter, mi è piaciuta e in effetti Matt l’aveva preannunciato sin dall’inizio, sparito in un alito di vento..

      1. Anche secondo me è stato un bellissimo episodio,ma non credo che lo rivedrò come ho fatto con gli altri, TROPPO TRISTE…e nemmeno Capaldi non mi convince,lo trovo troppo serio,ma è presto per dirlo, diamogli almeno un episodio della prossima serie per capire com’è

  3. Episodio molto bello, anche se non mi convince del tutto.
    Tutte le scene dedicate al dottore di Matt sono perfette, ma non mi quadrano un paio di cose… prima di tutto non era un mistero che era stato il silenzio a manomettere il tardis… semmai c’era bisogno di spiegare come ci è riuscito, visto che stiamo parlando del tardis, non dovrebbe essere cosi facile farlo.
    Poi ci sarebbe la storia del valeyard, che comunque può essere fatta quando ritornerà la serie (infatti con tutte le cose che sono successe in questo speciale di natale, neanche io lo avrei messo). Il dottore di Capaldi mi lascia un pò dubbioso (forse è l’effetto post-perdita di Smith XD) ma mi ha sorpreso in quanto a “presenza scenica” per così dire. Non mi aspettavo che si presentasse così, in un lampo, incominciando a fissare intensamente Clara, mentre si avvicinava a lei, come se ti aspetti che voglia dire qualcosa, cosi da attirare la tua attenzione, e invece poi si ritira indietro. Mi è piaciuto, bel modo di mostrarsi per la prima volta, un comportamento da dottore. Quello che però non mi quadra è il modo in cui si è potuto rigenerare. Mi aspettavo che, come succede di solito nella serie, venisse cambiata la storia ma rimanendo coerente con gli episodi precedenti. Non so, trovando un modo per sopravvivere nonostante su tranzelore rimanga una sua tomba con dentro i resti della sua linea temporale sino a matt smith. Cosi invece pare che che ciò che vediamo in The Name Of The Doctor venga riscritto.. a parte che non è bello nei confronti del finale dell’anno scorso, ma come è possibile dal momento che il dottore e Clara sono andati nel futuro dentro la tomba del primo? come possono essere in un posto che non esiste? Non ci sono mai andati, a questo punto? Penso sia un paradosso. E un paradosso potrebbe anche starci ma penso non questo, perchè se non ci sono dei resti della sua linea temporale a tranzelore Clara non può attraversarla per salvare il dottore, la grande intelligenza sarebbe ancora a piede libero e soprattutto non vedo come il dottore possa conoscere Clara. Per come mi ricordo io, il dottore cerca Clara disperatamente dopo averla conosciuta e vista morire per ben 2 volte: Nel manicomio dei dalek e nello speciale dell’anno scorso. ma ciò è possibile fintantochè attraversa la suddetta linea temporale del dottore, che a quanto sembra ora non esiste.
    A qualcuno sembra azzeccare il mio ragionamento, o per caso mi sfugge qualcosa?

    1. Forse Moffat scriverà ancora sulla storia della tomba *più tardi*. Ora si è dato da fare rispondendo persino alla domanda oziosa ‘cosa c’era dietro la porta dell’hotel in The God Complex?’ quindi tornarci su sarebbe da lui. Il desktop del Tardis su Trenzalore nella 7×13 è poi (per ora) anche quello attuale di Peter. A meno che non lo distrugga subito precipitando 😉

      Per il Silenzio e sul ‘come ha fatto a provocare l’esplosione del Tardis?’. Il tuo headcanon va bene quanto il mio. Magari River in Pandorica Opens li fa entrare e noi… ce ne siamo solo dimenticati. Il Silenzio è uno splendido modo per fare comodissimi retcons 😛

      1. Ci ho pensato anche io, riguardo al fatto che la tomba la può trattare dopo, “magari rischierà di morire di nuovo a tranzelore” mi son detto, ma non credo sia possibile ora che è arrivato Capaldi, visto che la linea temporale che vediamo in The Name Of The Doctor arriva solo fino a smith, altrimenti clara avrebbe gia visto Capaldi attraversandola. In ogni caso, rimane solo da dire che è stato un altro grande episodio, il dottore di smith ci lascia nel migliore dei modi. Vedremo nell’ottava stagione se e come risolveranno questo controsenso. Piena fiducia al Moff, che fin qui non ha mai deluso 🙂

        1. Nessuno tratterà la tomba, la tomba non esiste più.. era il risultato della linea temporale del dottore, ma il futuro del dottore è stato cambiato dall’esterno, non morirà più sui campi di trenzalore quindi la tomba non esiste, tuttavia la profezia si è avverata del tutto: l’undicesimo è caduto, ma ora il dodicesimo è risorto..

        2. Clara non aveva incontrato nemmeno Hurt nel vortice in bad CGI. Il flusso (leggi Moffat) fa un po’ ciò che vuole 🙂

          Questo episodio è stato proprio fantastico, mi piaciuto quasi TUTTO e una nuova ondata di eccitazione per DW!

      2. Riguardo al Silenzio e a ‘come ha fatto a provocare l’esplosione del Tardis?’, semplicemente sono entrati nel Tardis con la chiave!

    2. il tuo ragionamento fila perfettamente.preciso.bravo ai fatto un analisi impeccabile anche se non so come hai fatto dato che era in inglese.
      tu lo hai visto in inglese?giusto?perche sono passati gia 6 mesi ma rai 4 ancora niente.e su internet in italiano non si potra mai esserci se non e’ stato ancora doppiato x la rai.se sai qualche novita ti preghiamo di farcelo sapere.ti saremmo molto grati.grazie.

  4. Federico who, hai ragione… Ci stavo giusto pensando anche io. Trenzelore doveva essere un punto fisso nel tempo, dato che il dottore aveva già visto la sua tomba… E infatti tutto quadrava, era diventato molto vecchio come aveva detto la grande inteligenza, doveva solo morire avendo esaurito le rigenerazioni… Infatti anche Clara entrando nella sua linea temporale non vede altri dopo Matt…
    Cmq Clara è nata per salvare il dottore ed anche in questo caso c’è riuscita… A questo punto non so che pensare… Perchè ora il Dottore non può morire un altra volta a Trenzelore, altrimenti Clara avrebbe visto tutti gli altri dottori Nuovi… Se qualcuno a qualche idea, nel frattempo aspettiamo i primi episodi per vedere Capaldi in azione.

    1. Come probabilmente già spiegato, non ci sono errori.. tutto quello avvenuto in “The name of the doctor” è stato riscritto nonostante fosse un punto fisso e il sia il Dottore che Clara ricordano tutto perché sono speciali, sono viaggiatori del tempo e quindi vedono l’universo in modo differente (come spiega il dottore ad Amy nella puntata 5×05, mi pare).. Riscrivere o modificare un punto fisso non era una cosa impossibile una volta, i Time Lord erano in grado di fare questo ed altro, il Dottore stesso lo lascia intendere bene durante la serie e visto che a modificare la il punto fisso sono proprio loro dall’altro universo non vedo errori o buchi nella trama.. In verità l’unica cosa che mi lascia perplesso è come ha fatto Clara a sopravvivere attaccata al Tardis mentre viaggiava nel vortice del tempo; se si pensa che River è nata metà Time Lord solo perhè è stata concepita nel Taris in movimento, figurati cosa dovrebbe (teoricamente) essere successo a Clara che era all’esterno..(lasciamo fuori Capitan Jack perché lui era 1. praticamente immortale e 2. probabilmente diventerà faccia di boe, che non è esattamente il ritratto di un essere umano).

    1. sono stata contenta anche io come te dei 2 speciali con david!!!!!pero adesso sono passati 6 mesi e rai 4 ancora non si decide a mandare in onda the time of the doctor in italiano.non ti sei chiesta perche un ritardo cosi lungo?avevano detto in primavera ma se aspettano ancora un po siamo in estate.io sono pure stufa di aspettare e tu?ciao

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.