Sinossi dei restanti episodi della sesta stagione

La BBC ha rilasciato una breve sinossi per gli episodi 8-13 della sesta stagione. Essendo, appunto, stati rilasciati dalla BBC non contengono informazioni di natura spoilerosa. Andiamo quindi a vedere cosa ci aspetterà dal 27 agosto in poi!

Episodio 8: Let’s Kill Hitler, Steven Moffat

Il Dottore, Amy, Rory e River tornano in un quella che sembra essere un’avventura carica di azione. Nella disperata ricerca di Melody Pond, il TARDIS precipita nella Berlino degli anni Trenta, cosa che porta il Dottore a incontrare il più grande criminale di guerra mai esistito nell’universo. E anche Hitler. Il Dottore insegnerà ai suoi avversari che viaggiare nel tempo comporta delle responsabilità – e così facendo, impara una dura lezione nel più crudele dei modi possibili. Albert Welling interpreterà Hitler. Il regista sarà Richard Senior.

Episodio 9: Night Terrors, Mark Gatiss

Mark Gatiss ha già scritto storie inquietanti, come The Inquiet Dead e The Idiot’s Lantern, ma ha promesso che Night Terrors avrà uno dei mostri più spaventosi che si sia mai sognato di immaginare. L’azione è ambientata in tempi contemporanei e uno dei protagonisti sarà un ragazzino che ha paura di qualcosa. Il Dottore riuscirà ad aiutarlo?

Episodio 10: The Girl Who Waited, Tom MacRae

Tom MacRae aveva già collaborato in Doctor Who con The Rise of the Cybermen/ The Age of Steel e The Crash of the Elysium, un’opera teatrale con protagonista l’undicesimo Dottore alle prese con i Weeping Angels. Questa è la sua prima avventura televisiva in compagnia del Dottore di Matt Smith. Il regista è Nick Hurran. Dal titolo possiamo supporre che sia un episodio Amy centric.

Episodio 11: The God Complex, Toby Whithouse

L’azione è ambientata in un hotel. Ci sarà un alieno di nome Gibbis, interpretato da David Walliams. Anche questo episodio è diretto da Nick Hurran, mentre l’autore è Toby Whithouse, la cui mente ci ha già regalato episodi come School Reunion e The Vampires of Venice.

Episodio 12: ?, Gareth Roberts

Craig Owen è tornato! Il protagonista dell’episodio della quinta stagione, The Lodger, è di nuovo con noi, e a giudicare dal promo che abbiamo visto, possiamo dire che il suo affetto per il Dottore è cresciuto molto! L’autore, Gareth Roberts, è autore di Attack of the Graske, The Unicorn and the Wasp e, per l’appunto, The Lodger.

Episodio 13: ?, Steven Moffat

Il gran finale! Non è trapelata nessuna notizia, ma a detta di Karen Gillan, possiamo aspettarci il più grande colpo di scena a cui abbiamo mai assistito. Nonostante Steven Moffat abbia già scritto The Big Bang l’anno scorso, quest’anno è probabile che il finale sarà ancora più esplosivo!

 

Flattr this!

17 commenti su “Sinossi dei restanti episodi della sesta stagione”

  1. Molto interessante, e concordo con Davide…
    …forse anche perche’ lavoro tutta l’ estate e forse avro’ un po’ di tregua solo dopo…

    O piu’ probabilmente perche’ non vedo l’ ora di vederlo…

    P.S.: Solo da Moffat ci si puo’ aspettare qualcosa piu’ esplosivo di un BigBang !!!

    Speriamo in bene…

    P.S.: E si scopri’ che all’ inizio della 6a era il vero dottore…questo sarebbe molto piu’ che esplosivo, no ?
    Ma spero di aver preso una cantonata…se no faccio fare la stessa fine a Moffat…

    1. no questo non può essere perchè il dottore che muore aveva aggiornato il diario con River… se fosse stato il dottore di 900 anni non avrebbe potuto aggiornare il diario… anche se da moffat ci si può aspettare qualsiasi cosa… tipo che il dottore del “futuro” è andato dal dottore del “presente” e si sono scambiati i “ruoli”… o.O

      1. No intendevo che quello fosse il VERO dottore del futuro e non un flesh o qualcos’ altro…

        Comunque era solo un pensiero che mi era passato per la testa…

  2. Karen al comic-con ha blaterato dell’8 e rivelando un ingrediente del plot (SPOILER) un monster (tanto per cambiare dico io 🙂 dall’emerito nome di (spelling?) Tesselectar. W? Non c’era abbastanza caos già con berlino anni ’30, mme, i nazi, il motobike, River-patched, l’egitto (forse) e altro ancora. qualcuno vuole aggiungere qualche altro personaggio così facciamo scoppiare la pancia dei 45 poveri minuti? 🙂

  3. Steven Moffat on story arcs: “The story of the week takes center stage. What we’ve got is a more extreme version of what we’ve always had, which is a story that links it all…You’ll get answers to all your questions!”

    Moffat on River Song: “You think you know the truth about River. You don’t know it yet. There’s loads more to come.”

    Piers Wenger on the second half: “[It] explores the emotional impact that the big plot twists have had on the characters.”

    Moffat on Let’s Kill Hitler: “ It’s the episode where everything changes.”

    Moffat on “saving” Hitler: “Unequivocally, we’re against Hitler. I think he was a bad thing and I’m glad he’s gone. The worst thing you could do to that awful man is to take the Mickey out of him on Doctor Who. We’re not really going to save Hitler. He’s dead already.”

    Matt Smith on Let’s Kill Hitler: “[It’s] maybe my favourite episode to date. It just rockets along. Steven has always delivered. The payoff to these revelations is exactly what you want it to be. It doesn’t disappoint.”

    Moffat on more American episodes: “It’s entirely about story. I don’t think in order to make Doctor Who successful in America you have to make stories set in America. … I’d like to do it. I don’t think it’s necessary. But absolutely, we like coming here.”

  4. @Elevencentric: ti ho mai detto che ogni tanto mi fai venire un leggerissimo mal di testa?
    Ma noi tutti ti apprezziamo lo stesso…

      1. Hahahaha…. very very funny…. thanks a lot!!!!
        PS: qualcuno sa anche a che ora andrà in onda l’episodio del 27 agosto? Grazie in anticipo!

          1. Grazie per la sollecitudine, direi che lo temevo…. ma trasmetterlo un po’ più tardi proprio no, eh???

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.