Classic Series – 1×08 – The Reign of Terror

Con la prima parte della sesta stagione ormai giunta a termine, è forse tempo di tornare ai nostri consueti report delle stagioni classiche. Prima che si scateni il fenomeno Torchwood MD sarebbe opportuno chiudere un ciclo, con il commento dell’ultimo serial della prima stagione!

“The Reign of Terror” vede i nostri protagonisti convinti in un primo momento di essere tornati nel loro tempo in Inghilterra. In realtà ci troviamo nella Francia del XVIII secolo, poco lontano da Parigi. Il nostro Team TARDIS si intrufola in un casolare abbandonato, dove trovano dei vestiti e dei carteggi, alcuni firmati da Robespierre. Dopo essersi cambiati, il Dottore, Ian, Barbara e Susan si trovano in mezzo a uno scontro, al termine del quale il Dottore rimane privo di sensi, mentre i suoi compagni vengono portati a Parigi, accusati di essere controrivoluzionari e destinati alla ghigliottina. Il Dottore si risveglia il giorno dopo, e, dopo aver scoperto il fato dei suoi amici, decide allegramente di camminare per 20 km verso Parigi. Nel frattempo, Ian viene diviso da Barbara e Susan, ma tutti e tre riescono a scampare la sentenza di morte. Mentre Ian è coinvolto attivamente in una storia di spionaggio tra Francia e Inghilterra, Barbara e Susan vengono salvate in extremis da due uomini, che le portano in salvo. Susan è visibilmente indebolita dalle terribili condizioni di prigionia, mentre Barbara conquista l’ennesimo cuore, stavolta quello del controrivoluzionario Leon Colbert.

Il Dottore, arrivato a Parigi, riesce a infiltrarsi nella Conciergerie, dove credeva che i suoi amici fossero tenuti prigionieri. Ma scopre troppo tardi che i tre avevano già lasciato il posto. Ha un colloquio con Robespierre stesso, mostrato come un tiranno non troppo a posto con la testa. Tra varie congiure, morti inaspettate, fughe e una rapida occhiata a un giovane generale Bonaparte che da lì a poco avrebbe capovolto le sorti della Francia, il Dottore, Ian, Barbara e Susan riescono a raggiungere il TARDIS nel bosco vicino Parigi, riflettendo sul ruolo che avevano avuto in una importante fase della storia francese, pronti a partire per nuove avventure.

Personalmente ho trovato questo serial un po’ difficile da comprendere, forse troppo macchinoso, probabilmente anche per la mancanza di alcuni episodi. In sostanza, forse “The Sensorites” sarebbe stato un finale di stagione un pochino più degno.

“The Reign of Terror” è un serial diviso in 6 episodi della durata di 25 minuti l’uno, scritti da Dennis Spooner. Degli episodi 4 e 5, andati persi, abbiamo solo delle ricostruzioni. Gli episodi sono andati in onda dal 8 agosto al 12 settembre 1964. Per quanto riguarda l’acquisto, abbiamo una versione VHS del 2003 che potete trovare qui. Nel 2004 sono state ritrovate alcune clip degli episodi 4 e 5 contenuti nel cofanetto Lost in Time. In ogni caso, come vi abbiamo già ricordato in una recente news, nel 2012 dovrebbe uscire un’edizione in dvd con tanto di episodi mancanti ricreati attraverso l’animazione.

Con questo serial si chiude la prima stagione. Non disperate però, dato che ne avremo altre 25 (più il film tv!) da commentare insieme!

Flattr this!

5 commenti su “Classic Series – 1×08 – The Reign of Terror”

  1. Una cosa mi stavo chiedendo, che si sappia, a parte l’interno che ogni tanto viene rifatto, ma l’esterno del TARDIS, la cabina blu voglio dire, è sempre la stessa o ogni tanto la rifanno? Perché mi sembra che nella 5a stagione della serie moderna è più nuova, ha un colore più brillante e le venature del legno si vedono molto bene. Non so se nelle serie classiche si possono notare dei cambiamenti nella cabina, mi sembra strano che usino sempre la stessa dal 1963. E nel caso, di quelle vecchie cosa ne fanno? Le rottamano? O le smontano e vendono i pezzi ai collezionisti?

    1. Questa domanda sembra contenere un implicito “perche’ nel caso ne voglio uno io !!!”…

      A parte tutto, solitamente nei telefilm lunghi (anche solo qualche anno), gli oggetti di scena vengono rifatti in caso di necessita’…

      Vedi ad esempio gli stargate di stargate SG1/Atlantis, la poltrona di JT Kirk…

    2. Ogni tot le cambiano ovviamente! 😉 Pensa che nelle scene di smaterializzazione delle prime stagioni usavano un modellino in scala! I vecchi TARDIS non so che fine abbiano fatto, magari sono ancora in qualche magazzino della BBC.

      Il cambiamento dell’esterno del TARDIS dall’era RTD a quella Moffat comunque è lampante, in più c’è anche lo stemma della St Johns Ambulance. E’ molto più simile ai TARDIS delle serie classiche.

  2. Io aspetto con ansia il vostro commento dell’ ultimo episodio delle serie classiche…di cui ho gia’ inserito il mio sul forum.

    Ma sono interessato a sapere che ne pensate voi !

    Certo pero’…ci metterete parecchio a vedere 25 stagioni !

    1. Infatti, siamo umani e per vedere tutto in ordine e con calma ci vorrà un po’! Io personalmente sono verso la fine della seconda stagione (!) quindi immagina quanto tempo mi ci vorrà per arrivare alla fine! 😉

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.