Tom Baker ed Elisabeth Sladen.

Elisabeth Sladen (1948-2011)

Tom Baker ed Elisabeth Sladen.…sarebbe stato meglio se la giornata fosse continuata senza notizie.

Abbiamo aspettato il più possibile prima di scrivere, sperando in uno scherzo di cattivo gusto, ma Twitter non parla d’altro e purtroppo sembra ormai ampiamente confermato (DWM), questa mattina il cancro si è portato via Elisabeth Sladen (Sarah Jane Smith), vero e unico trait d’union tra le vecchie stagioni e quelle nuove.

Dopo il “Brigadiere” anche Sarah Jane… giorni tristi.

Aggiornamento: Conferma della BBC.

Aggiornamento: Il sito ufficiale ricorda Elisabeth.

Lizo Mzimba ci dà la reazione di RTD: “Amavo Lis. Era divertente e impertinente e intelligente e semplicemente meravigliosa. L’universo era fortunato ad avere Sarah Jane Smith; il mondo era fortunato ad avere Liz”.

Digital Spy invece (al momento l’intero sito è crollato per il numero di persone in cerca di notizie su Elisabeth Sladen) ci riporta le parole di Steven Moffat: “Non incontrate mai i vostri eroi’, dicono le persone sagge. Non stavano pensando a Lis Sladen. Gentile, cortese, intelligente; un’attrice di talento.”

Flattr this!

28 commenti su “Elisabeth Sladen (1948-2011)”

  1. Al di là del triste. e anche pensare che l’ultimo episodio (so and so) a cui aveva partecipato in SJ aveva per tema la presunta malattia del personaggio Sarah Jane con i suoi figli che temevano fosse reale. Che sia stato concordato un addio accennato con i produttori? Devo dire che l’età è stata però dolce con lei le aveva tolto pochissimo e mi sarebbe sul serio piaciuto rivederla zompettare allegra con il Dottore almeno un altro giorno.

  2. Peccato! T___T
    Mi sarebbe piaciuto vederla ancora in Doctor Who con il figlio e la sua storia.
    Era ancora giovane e nelle puntate in cui era apparsa con Tennant mi è sempre piaciuta la sua performance, era molto brava e dava molto di realtà al personaggio. Avrei voluto vederla vicino a Eleven per cogliere le differenze, e come legame con questa nuova parte della vita del Dottore.
    Ma la mia è solo l’opinione di chi segue Doctor Who da pochi mesi…
    Sono spiacente per la sua famiglia e per tutti i fan che sicuramente avrà appassionato in questi anni.
    Era ancora giovane.

    1. Se è per questo Barby puoi farlo ancora bene: Death of the Doctor, tonto, colorato, commovente (e che peccato non riaverla per eventuali specials del 50° e poi con l’eventuale pletora di ex-tardis lucky tourists), so-not-pro-racist (S: “as if you trust that thing just look at it it’s a rubbish puppet! (mi sembra)” R: “ehi that’s not fair since when we judge people by apparences?”), storia promotrice di viaggi al di là dell’età anagrafica, oldfan ludibrio con Eleven/Sarah+Grant, con copiosi recaps delle situazioni di vita degli anziani viaggiatori e una genuinamente cutie attivista Nanny Jo Grant. io non sono un attivista della serie classica poiché non l’ho mai vista. Per la nuova SJ invece mi piacciono solo (scusate ma non di più però): the etenity trap, monna lisa e gli episodi con Ten et 11 ma le storie come questa migliorano col tempo. se hanno girato metà episodi della 5 invece è un vero e classico grattacapo non aver potuto girare davvero forse un altro appagante addio a Sarah J e nel successivo trovare una scusa per la sua assenza! Non posso commentare che su Sarah da quello che ho visto (pochissimo) era una compagna di viaggi compassionevole, nostalgica, visibilmente quotidiana eppure cortese e fragile e pratica con un undercurrent di non detto nei suoi brevi/lunghi istanti col Dottore.

  3. Sono sconvolto. Non sapevo neanche che fosse malata. Oddio. 🙁

    Fra l’altro, loro della CBBC si troveranno con un paio di casini da risolvere, ora che avevano accettato di fare un’altra stagione delle SJA.

    1. Ne hanno anche già girata metà della quinta, insieme alla quarta. Chissà cosa succederà… Anche se ora mi sembra l’ultimo dei problemi… 🙁 Era giovane, accidenti, aveva l’età di mia madre!!

      1. Infatti quando ho letto della morte, ho pensato subito a qualche incidente, cavolo.

        E’ vero che avevano splittato anche la quinta stagione tipo sesta di DW, me lo sono ricordato dopo. Non so che pensare, mi incazzerei se mandassero quegli episodi già girati, e mi incazzerei anche se non li mandessero. E se li mandano, e poi architettano qualcosa tipo quelle voci che giravano che Jo Grant avrebbe take overato nel ruolo di main, brucio la BBC.

        1. Sembra abbiano girato i primi 4 e gli ultimi due (per disponibilità di “Luke”, non per altro). Quindi immagino li mandino in onda… e poi la chiudano lì. Dubito che RTD permetta assurdità.

          1. Um. Okay, allora è mandabile in onda, se hanno già girato il finale. Che tristezza però.

      1. Magari!! Che bella idea.
        Forse alla BBC riescono a mettere insieme qualcosa di speciale, nonostante l’addio prematuro, anche se dai commenti ho capito che probabilmente: loro si aspettavano una cosa del genere?

      2. Secondo me è abbastanza scontato che la premiere avrà una qualche scritta iniziale o finale con dedica a Liz, così come Voyage of the Damnded fu dedicato a Verity Lambert.

        1. Sì, infatti. Se ci sono i tempi tecnici per farlo entro sabato (se no sarà il prossimo).

          E immagino fosse già in programma qualcosa di simile per Niccholas Courtney.

  4. Un’altra amica ci saluta… Ma tutti noi sapremo “rigenerarla” nei nostri pensieri e nei nostri cuori… Va Sarah nel tuo ultimo triste e bellissimo viaggio nel cuore di tutti i tuoi fan!
    Un caro saluto!

  5. Ho appena ri-riletto Time Traveler’s wife (dal ’03) by Audrey Niffenegger e c’è qualche gentile gentiluomo o gentildonna che può lanciare idee furbe per qualche altro simile novel? Scusare l’off-topic. Di nuovo in topic (?) Moffat non aveva menzionato il fatto che Song (non davvero spoiler) avrebbe davvero incontrato per la prima volta il Doc in un locus amoenus eppure sobrio come una festa? Posso anche vaneggiare.

  6. Io mi reputo fortunato per aver incontrato Sarah Jane da piccolo nelle uniche puntate trasmesse in Italia del Dottore verso la fine degli anni 70, che dire era unica…fantastica e da fan della serie e della mia prima eroina viaggiante con il Dottore aveva preso un posto speciale nel mio cuore. Quando la rividi nella serie con Tennant fui felicissimo di incontrarla ancora, solo che stavolta per me come per lei erano passati 30 anni e ce li siamo vissuti tutti senza nessun salto con il TARDIS.
    Mi mancherai Sarah e ti porterò per sempre nel mio cuore e nei miei viaggi fantastici con il Dottore, vorrei possedere un Tardis per poter tornare indietro e riviverti ancora una volta.
    RODEM

    1. Vale anche per me , lei e Tom Baker(.. ah Dottore pazzo con la sciarpa..)mi avevano fatta salire con loro sul Tardis e da allora non sono mai scesa, nonostante la lunghissima assenza, diciamo che abbiamo “perso” un’amica e una compagna di viaggio in una dimensione parallela..fa meno male metterla cosi’..

      1. Mi piace quando incontro qualcuno che come me da bambino è salito sul Tardis senza mai più scendere e dalle tue parole Trycia capisco che hai provato le stesse emozioni mie quando queste fantomatiche avventure del tempo ci hanno rapito molti molti anni fa e Sarah Jane era uno degli anelli che per noi vecchi fan univa quel passato a questo presente dottoriano.

  7. Dispiace tanto anche a me… l’ho conosciuta soltanto nelle puntate con Tennant e devo dire che mi era piaciuta molto!! Mi unisco al cordoglio… 🙁

  8. Sono così dispiaciuta…. anch’io l’ho vista solo nelle puntate con Ten, ma mi sembrava una Signora Attrice, capace di esprimere un mondo di sentimenti solo con l’espressione degli occhi o con un certo modo di esprimersi… purtroppo di attrici così ne esistono sempre meno…

  9. Consiglio a tutti coloro non avessero mai incontrato Sarah Jane prima delle puntate con Tennat di andare a trovarsi gli episodi Piramidi di Marte, Arca spaziale e Robot, a mio giudizio le migliori fra le 7 trasmesse a quell’epoca così avrete possibilità di incontrare una giovane Sarah Jane nei suoi primi viaggi con il Dottore.
    Ovviamente ne esistono molte altre puntate ma in italiano esistono solo queste citate + altre 4 in totale 7, ma se qualcuno mastica inglese allora potreste visionare una vasta possibilità di splendidi vecchi episodi soltanto in lingua originale.
    RODEM

  10. Il mondo ha perduto una grande persona è stati bellissimo rivederla negli ultimi episodi con David Tennant (scusate se scrivo male il nome), ma la bravura di questa attrice nel suo lavoro e nella sua vita sono unici peccato che il dottore di allora (Tom Baker) suo ex marito non abbia capito quanto fosse speciale questa donna e la fortuna nell’averla accanto a se come moglie :(:(:(

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.